Google Social Search, +1 e posizionamento

Giovedì scorso Giorgio Taverniti ha tenuto un interessante webinar dedicato alla Social Search, al Plus 1 e alle eventuali influenze di questo algoritmo sul posizionamento seo.
Due premesse:
1. il webinar era a pagamento, quindi non posso scrivere tutto quello che è stato detto, ma farò qualche considerazione interessante che è emersa;
2. per chi si è perso qualche puntata su Social Search e il bottone +1 lascio qui sotto qualche link di approfondimento:

– sul rapporto tra social network e seo, vedi l’Inchiesta sul Social Seo di SocialMediaItalia.com;
– sul problema se i social network influiscano sulla seo, vedi Social Network e SEO su ComunicazioniPositive.it;
– l’approfondimento sulla Ricerca sociale di Google e aggiornamento su Google Social Search;
– il video sul bottone Google Plus 1;

Google dice:

La funzione Ricerca nei social network di Google ti consente trovare contenuti delle tue “connessioni sociali”

Cosa significa questo? Cerchiamo di capirlo.

Il “Trust” di un Account Twitter e il Social Circle

A ogni utente, tramite le informazioni trovate su Google Profile, Google associa un Social Circle, un database di amici strutturato sui livelli degli utenti che seguiamo e degli utenti che seguono le persone che seguiamo. Prendendo Twitter, la forza di un account potrebbe essere quindi determinata, secondo quanto dice Google, dall’interazione sui contenuti dei nostri followers, quindi da retwetts, citazioni…in ogni caso quello che potremmo definire il Trust di un account (espressione di GT) verrebbe dall’incrocio di alcuni dati come:

– followers
-following
– @ (citazioni)
– favoriti
– retweets
– inserimento nelle liste

Quindi, in prospettiva di un eventuale peso dei contenuti della social search da Twitter, secondo GT è opportuno curare i propri account social seguendo ed essendo seguiti da persone importanti e interagenti e suggerendo a Google Profile gli account social meglio gestiti.

PS: vedi anche Una strategia di posizionamento su Twitter.

 

Il bottone +1 (Plus 1) influenza il ranking?

Le risposte potrebbero essere due:

1. magari sì, in futuro, se grazie alla diffusione del +1 Google avesse a disposizione talmente tanti dati da poter trarre conclusioni sulle preferenze degli utenti, allora il +1 potrebbe affiancarsi (in misura minore) alla link popularity tra i fattori off page di posizionamento;

2. più probabile per il momento che il +1 influenzi il CTR: se un utente vede molti +1 accanto a un risultato, magari è più propenso a cliccarci, insomma il +1 fungerebbe da call to action analogamente a una meta description.

E quindi? Alcuni consigli:

inserire il bottone +1 in tutte le pagine del sito; lo si trova nel Google Profile e per ora è disponibile per Google.com;

Tracciare il +1 su Google Analytics: grazie a Marco Cilia che traduce il contributo di Yoast.com.

Leave a Reply