Promozione Online nel settore estetico

Sono sempre di più le aziende del settore estetico in senso lato (come ad esempio cura dei capelli, scuola di parrucchiera,  massaggi e benessere) che si approcciano al web alla ricerca di visibilità, visite al sito, come mezzi per incrrementare vendite, contatti commerciali, fidelizzazione del cliente.

In questo post vediamo alcune strategie per questi fini appositamente studiate per il settore estetico.

I motori di ricerca

 

Sarebbe meglio dire “il motore di ricerca”, cioè Google, visto lo strapotere in termini di monopolio che ha Google rispetto ad altri motori di ricerca. In ogni caso un’azienda del settore estetico che voglia avere visibilità su Google può scegliere due step: comparire “naturalmente” o “a pagamento”.

Nel primo caso parliamo della SEO, detta anche posizionamento organico o naturale, per cui i consigli operativi fai da te sono:

  • scegliete una o più parole per cui volete comparire (oltre a aiutarvi con prodotti per il marketing nel settore ricostruzione unghie come quelli di Nail Secret) magari confrontandole con lo Strumento per le Parole Chiave di Google Adwords;
  • collocate queste parole in title tag e meta description, che potete trovare anche in CMS come WordPress o Joomla e nei testi.
  • pensate ai siti di amici, clienti, fornitori…e chiedete loro di mettere un link al vostro sito, magari proprio con la parola con cui avete scelto di comparire.

Nel secondo caso stiamo parlando dello strumento Google Adwords, utile sopratutto per promozioni o per comparire fin da subito in prima pagina di Google.it per la parola chiave scelta.

Un consiglio importante in questo caso è di curare la pagina di destinazione della campagna Google Adwords, seguendo le linee generali delle landing pages.

I social network

Quale strumento migliore dei social network per fidelizzare il cliente? Facebook Advertising, lo strumento pubblicitario di Facebook, vi consentirà di rivolgervi al vostro target di amanti dell’estetica, unghie, manicure, pedicure, capelli e chi più ne ha…consentendovi di costruire un bacino di potenziali clienti che poi andrete a sollecitare sulla pagina Facebook con post in bacheca, magari con l’ausilio di un blog.

E che dire di fare un video delle vostre tecniche e postarlo su You Tube? O foto su Flickr? O veicolare messaggi brevi su Twitter? O entrare in contatto con professionisti del settore estetico su LinkedIn?

Con questi semplici tecniche testate ed efficaci potrà essere più semplice vendere i vostri servizi nel campo della bellezza.

Leave a Reply